Tracce per la soluzione del caso - classe 2 (gas)

CASO MSS2005

Dovendo effettuare un trasporto stradale di colli delle seguenti materie:
- 150 kg di esafluoruro di zolfo
- 20 kg di fosfina

a) Classificare i prodotti:

N° ONU
Denominazione tecnica Classe Codice di classificazione
1080 ESAFLUORURO DI ZOLFO 2 2A
2199 FOSFINA 2 2TF

b) Individuare gli imballaggi appropriati; descriverli ed indicarne il codice di classificazione;
Dalla tabella 3.2A, a partire dai numeri ONU, si evince, per entrambi i numeri ONU, l’istruzione d’imballaggio P200; nella tabella 2 di tale istruzione d'imballaggio per ciascun numero ONU sono indicati gli imballaggi appropriati. 

c) Indicare i modelli di etichette di pericolo e le diciture da apporre sui singoli colli;

N° ONU
Denominazione tecnica Iscrizione Etichettatura
1080 ESAFLUORURO DI ZOLFO UN1080
2199 FOSFINA UN2199

d) Indicare eventuali restrizioni per la spedizione su strada;
I colli di UN 1080 e UN 2199 possono essere caricati in comune (sezione 7.5.2.2).
Non esistono particolari restrizioni.

e) Verificare se il conducente del veicolo può essere sprovvisto di CFP;
Dalla tabella 3.2A, a partire dai numeri ONU, si evincono le categorie di trasporto. Con le categorie di trasporto dalla tabella 1.1.3.6.3 si ricavano i fattori moltiplicativi:

N° ONU
Denominazione tecnica Categoria di trasporto Fattore moltiplicativo
1080 ESAFLUORURO DI ZOLFO 3 1
2199 FOSFINA 1 50

Per i gas liquefatti e disciolti si deve considerare la massa netta in kg.
La tabella sottostante si riporta il calcolo dettagliato:

Prodotto Calcoli
ESAFLUORURO DI ZOLFO 150 x 1 = 150
FOSFINA 20 x 50 = 1000

150 + 1000 = 1150

La somma delle quantità è superiore a 1.000, pertanto non è applicabile l’esenzione concernente le quantità trasportate per unità di trasporto. Il conducente deve essere provvisto di CFP.

f) Indicare a quali eventuali restrizioni deve sottostare il trasporto nel tratto stradale;
Per quanto riguarda il trasporto in colli, per UN 1080, il passaggio è vietato nelle gallerie di categoria E.
Per quanto riguarda il trasporto in colli, per UN 2199, il passaggio è vietato nelle gallerie di categoria D e E.

g) Specificare quale segnalazione deve avere il veicolo;
Sul veicolo, essendo un trasporto in colli, deve essere apposta, anteriormente e posteriormente, la seguente segnalazione arancio:


h) Indicare i contenuti del documento di trasporto necessari ad effettuare la spedizione in ambito nazionale;
Il documento di trasporto deve contenere le seguenti diciture (sezione 5.4.1.1.1):
UN 1080 ESAFLUORURO DI ZOLFO, 2.2, (C/E), 2 bombole x 

150 kg

UN 2199 FOSFINA, 2.3 (2.1), (D), 1 bombola x 

20 kg

i) Indicare quali altri documenti previsti dall'ADR devono accompagnare il trasporto;
Per il trasporto sono inoltre richiesti i seguenti documenti:
- patente del conducente;
- CFP (certificato di formazione professionale base) del conducente;
- istruzioni scritte (vedi sezione 5.4.3) in una lingua comprensibile da parte del conducente (vedi sezione 5.4.3.3). 

j) Indicare se le materie potrebbero eventualmente essere trasportate in cisterna ed in caso affermativo indicarne il codice.
L’esafluoruro di zolfo (UN 1080) è trasportabile in cisterna in quanto nella tabella 3.2A, colonna 12, compare il codice: PxBN(M).
La fosfina (UN 2199) non è trasportabile in cisterna in quanto nella tabella 3.2A, colonna 12, non compare alcun codice di cisterna.

CASO MSS2044

Si devono trasportare i seguenti colli su un automezzo cassonato:
1) 15 bombole da 40 litri riempite con ossigeno compresso
2) 15 bombole da 40, vuote non ripulite che hanno contenuto acetilene disciolto
3) 21 bombola da 10 litri riempita con ammoniaca anidra
4) 2 bombole da 40 litri riempite con propilene.

a) Classificare i prodotti:

N° ONU
Denominazione tecnica Classe Codice di classificazione
1072 OSSIGENO COMPRESSO 2 1O
1001 ACETILENE DISCIOLTO 2 4F
1005 AMMONIACA ANIDRA 2 2TC
1077 PROPILENE 2 2F

b) Indicare per ciascun collo l'identificazione e l'etichettatura;

N° ONU
Denominazione tecnica Iscrizione Etichettatura
1072 OSSIGENO COMPRESSO UN1072
1001 ACETILENE DISCIOLTO UN1001
1005 AMMONIACA ANIDRA UN1005
1077 PROPILENE UN1077

c) Effettuare i calcoli per dimostrare se il trasporto può beneficiare delle esenzioni relative alle quantità limitate per unità di trasporto;
Dalla tabella 3.2A, a partire dai numeri ONU, si evincono le categorie di trasporto. Con le categorie di trasporto dalla tabella 1.1.3.6.3 si ricavano i fattori moltiplicativi:

N° ONU
Denominazione tecnica Categoria di trasporto Fattore moltiplicativo
1072 OSSIGENO COMPRESSO 3 1
1001 ACETILENE DISCIOLTO 2 0
1005 AMMONIACA ANIDRA 1 20
1077 PROPILENE 2 3

Attenzione:
1) Il N°ONU 1005 compare nella nota a alla tabella 1.1.3.6.3 e pertanto il fattore moltiplicativo è 20, come esplicitamente riportato nella sezione 1.1.3.6.4.
2) Nel caso di imballaggi pieni di ACETILENE DISCIOLTO il fattore moltiplicativo sarebbe 3, ma trattandosi di imballaggi vuoti non ripuliti, il fattore moltiplicativo diventa 0 come indicato nella tabella 1.1.3.6.3.
Sempre ai sensi della sezione 1.1.3.6.3, per i gas compressi è sufficiente considerare la capacità nominale del recipiente in litri.
Per i gas liquefatti e disciolti si deve considerare la massa netta in kg, ottenibile come capacità nominale del recipiente moltiplicata per il grado di riempimento (indicato, se esistente, nelle tabelle dell'istruzione d'imballaggio P200). La tabella sottostante si riporta il calcolo dettagliato:

Prodotto Capacità nominale recipiente
(litri)
Grado di riempimento Fattore moltiplicativo Calcoli
OSSIGENO COMPRESSO 15 x 40 1 1 15 x 40 x 1 x 1 = 600
ACETILENE DISCIOLTO 15 x 40 1 0 15 x 40 x 1 x 0 = 0
AMMONIACA ANIDRA 1 x 10 0,53 20 1 x 10 x 0,53 x 20 = 265
PROPILENE 2 x 40 0,43 3 2 x 40 x 0,43 x 3 = 103,2




600 + 265 + 103,2 = 968,2

La somma delle quantità è inferiore a 1.000, pertanto è applicabile l’esenzione concernente le quantità trasportate per unità di trasporto.

d) Indicare eventuali disposizioni ADR che devono essere osservate durante il trasporto;
Devono essere rispettate le disposizioni riguardanti:
- documento di trasporto per le merci pericolose (sezione 5.4.1);
- divieto di aprire i colli (sezione 8.3.3);
- apparecchi di illuminazione portatili (sezione 8.3.4) ed in particolare:
  UN1001 e UN 1077 “Disposizione speciale di trasporto - esercizio” S2 (1) (capitolo 8.5);
- divieto di fumare (sezione 8.3.5);
- sorveglianza dei veicoli (capitolo 8.4) ed in particolare:
  UN1005 “Disposizione speciale di trasporto - esercizio” S14 (capitolo 8.5).

e) Indicare come deve essere segnalato il veicolo;
In caso di esenzione concernente le quantità trasportate per unità di trasporto, ai sensi della sezione 1.1.3.6.2, le disposizioni del capitolo 5.3 non sono applicabili e pertanto sul veicolo non deve essere apposta la segnalazione arancio.

f) Elencare i dispositivi obbligatori per il veicolo;
In caso di esenzione concernente le quantità trasportate per unità di trasporto, ai sensi della sezione 1.1.3.6.2 risulta obbligatorio a bordo del veicolo:
- estintore portatile (come definito nelle sezioni 8.1.2.1 a), da 8.1.4.2 a 8.1.4.5).